UOVA AL FIPRONIL: 6 CAMPIONI POSITIVI IN REGIONE. TOSSICITA’ SOTTO I LIMITI

Per il momento sono 6 ma potrebbero essere di più, si attendono nuove analisi. Sale dunque in Emilia-Romagna il numero di campioni trovati positivi al Fipronil, 6 appunto, su 81 rilevamenti effettuati su uova e derivati, pasta fresca all’uovo e carne di gallina. 11 invece quelli in attesa di conferma dall’istituto zoo profilattico di Brescia, dopo essere stati trovati positivi al primo test. Entro una decina di giorni saranno campionati tutti i 137 allevamenti intensivi, secondo il piano straordinario del Servizio sanitario regionale per l’emergenza che dall’inizio di agosto ha interessato Paesi Ue, in particolare Belgio, Olanda e Germania. Nei campioni positivi, di diversi allevamenti (uno in Romania e gli altri nella provincia di Forlì-Cesena), “i livelli di contaminazione – spiegano gli assessori regionali alla sanità e all’agricoltura, Sergio Venturi e Simona Caselli – si attestano intorno allo 0,16 mg/kg”, ben inferiori al livello di tossicità, fissato in 0,72 mg/kg. Per le aziende in cui vengono trovati uova e prodotti derivati contaminati scatta il vincolo sanitario e quindi il blocco della commercializzazione, della macellazione e dei trattamenti agli animali.

You might also like More from author

Comments are closed.