SPESE PAZZE IN REGIONE: 4 CONDANNE PER EX CONSIGLIERI PDL

Inchiesta spese pazze in regione: sul fronte penale ieri è stata la volta degli ex consiglieri del Pdl, due di loro ancora in carica in viale Aldo Moro. Il Gup Domenico Panza a Bologna ha condannato a un anno e otto mesi Fabio Filippi, e a un anno e quattro mesi Andrea Leoni, Ubaldo Salomoni e Mauro Malaguti: si tratta di coloro che hanno scelto di essere processati con rito abbreviato, per le spese messe a rimborso del gruppo tra il 2010 e il 2011. Per altri 12 imputati, sempre per peculato, è stato invece disposto il rinvio a giudizio per novembre: tra di loro ci sono anche l’attuale capogruppo di Forza Italia Galeazzo Bignami e il consigliere Enrico Aimi. Alcuni degli imputati rispondono per i rimborsi del gruppo Pdl, altri erano nei gruppi di Fi e An nella legislatura precedente e i fascicoli sono stati unificati. I 4 condannati sono stati riconosciuti responsabili per cifre inferiori a quelle contestate dalla procura: Filippi per 21mila euro di spese, Leoni per circa seimila, Salomoni per 3.400 euro e Malaguti per circa mille. Somme per le quali è stata disposta la confisca e gli imputati sono stati interdetti dai pubblici uffici per la durata della pena, che beneficia comunque della sospensione condizionale. Oltre a Bignami e Aimi, a processo andranno Luigi Villani, Luca Bartolini, Gianguido Bazzoni, Marco Lombardi, Andrea Lombardi, Alberto Vecchi, Gioenzo Renzi, Giorgio Dragotto, Luigi Francesconi e Giannni Varani.

You might also like More from author

Comments are closed.