SMART CITIES: BOLOGNA SECONDA, ALTRE 3 EMILIANO-ROMAGNOLE NELLA TOP TEN

Milano, Bologna e Firenze sono le città più intelligenti d’Italia. E ce ne sono ben quattro emiliano-romagnole tra le prime dieci. Ultimi, ancora una volta, i capoluoghi del sud. E’ la classifica stilata da ‘ICity Rate 2017’, il rapporto annuale realizzato per fotografare la situazione delle amministrazioni italiane nel percorso per diventare ‘smart’, ovvero più raggiungibili e quindi più vicine ai bisogni dei cittadini. Milano – spiega il rapporto – si conferma al primo posto in Italia per il quarto anno consecutivo, grazie a crescita economica, mobilità sostenibile, ricerca/innovazione e trasformazione digitale. Ma in questa edizione il distacco del capoluogo lombardo è quasi azzerato. Al secondo posto la tallona infatti Bologna, che ha solo due punti di distanza dal vertice: il capoluogo emiliano può vantare il primato nell’energia e nella governance e in generale un approccio complessivo di buon equilibrio nei diversi ambiti che compongono la ‘città intelligente’. Firenze invece si riprende il terzo posto che aveva perso lo scorso anno. A completare la top ten sono Venezia, Trento, Bergamo, Torino e poi le nostre Ravenna, Parma e Modena.

You might also like More from author

Comments are closed.