POLITICA: SINDACO POSTA SALVINI A TESTA IN GIU’, E’ POLEMICA

Saranno fischiate le orecchie al Ministro degli Interni Matteo Salvini, in vacanza lungo la Riviera Romagnola: meta sponsorizzata con tanto di foto pubblicata ieri su Twitter. E’ la politica dei tempi moderni, quella fatta attraverso i social network, anche con una semplice istantanea. E può bastare anche solo una di quelle, magari modificata ad arte, per scatenare polemiche e dibattiti: come quello provocato dal sindaco di Salsomaggiore Terme, Filippo Fritelli del Partito Democratico, in quella provincia di Parma della quale il primo cittadino è pure Presidente. Che non ha preso di mira su Facebook Salvini perchè è andato al mare in Romagna, ma per una frase postata sempre ieri: “tanti nemici, tanto onore”, di mussoliniana memoria. Ed ecco allora lo sfogo: “Evidentemente citare Mussolini piace e rende simpatici. Ecco per me no”, questa la frase postata da Fritelli sopra la foto del Ministro con la frase incriminata rovesciata. A testa in giù, insomma, per continuare il paragone con Ventennio, visto però dalle sue ultime battute, da piazzale Loreto. Dichiarazione e fotoritocco social che non sono passati inosservati e hanno innescato la reazione della Lega Nord. Il deputato leghista di Reggio Emilia e segretario emiliano del Carroccio Gianluca Vinci ha condiviso il post del sindaco invitando lui e il Pd a vergognarsi. Anche altri parlamentari del Carroccio lo hanno attaccato, ma Fritelli ha replicato ancora su Fb: “Ci sono momenti, nella vita, dove bisogna scegliere da che parte stare. Ci sono momenti in cui stare in silenzio significa essere complici. Ebbene, IO NON CI STO”.

You might also like More from author

Comments are closed.