PARMA, PRIMARIE PD: VINCE PAOLO SCARPA

Le primarie hanno decretato il vincitore: è Paolo Scarpa il candidato del centro-sinistra per le prossime elezioni amministrative del comune di Parma. Il verdetto è arrivato ieri sera dopo che per tutta la giornata si era votato ai banchetti. I partecipanti sono stati 6.314 nei 16 seggi approntati: a Scarpa sono andati oltre 3000 voti. Alle sue spalle Dario Costi che si è fermato a circa 1900 consensi e Gentian Alimadhi fermo a quota 600. Paolo Scarpa, ingegnere 60enne, si presentava come candidato civico ed ha superato la resistenza degli apparati, che appoggiavano Dario Costi nei dirigenti locali e nei parlamentari parmigiani. “Il nostro impegno ora è unire la città per vincere la battaglia delle amministrative – le prime parole di Scarpa – Ora la città deve credere in se stessa”. Sarà lui allora a sfidare l’attuale sindaco in carica Federico Pizzarotti, e la sua lista “Effetto Parma”, per la poltrona più alta del palazzo comunale. Una sfida però in salita: i sondaggi danno l’ex grillino saldamente in testa; c’è poi il problema dell’affezione ai partiti: considerando anche il centro-destra, a sfidarsi nella corsa alle amministrative sono finora 3 civici. E i numeri non fanno che confermare questa distanza: nella scorsa tornata, era il 2012, i partecipanti alle primarie – quelle che decretarono Vincenzo Bernazzoli, poi battuto proprio da Pizzarotti – furono circa 8.336, duemila in più di ieri.

You might also like More from author

Comments are closed.