MIGRANTI: DA INIZIO ANNO OLTRE DUEMILA ARRIVI A BOLOGNA

Nei primi tre mesi del 2017 sono arrivate 2.067 persone all’hub regionale di via Mattei: sono oltre 25.000 quelle transitate dalla sua apertura nel luglio del 2014 (il dato annuo piu’ alto e’ quello del 2016 con quasi 12 mila persone). Di quelle arrivate quest’anno, 2.032 sono state trasferite, 237 si sono allontanate volontariamente, 88 hanno rinunciato all’accoglienza, per quattro e’ stato emesso un decreto di decadenza dell’accoglienza. In media sono rimasti nell’hub 15 giorni. La maggior parte delle persone arrivate ha tra 18 e 25 anni, solo quattro hanno piu’ di 50 anni. Arrivano da 35 Paesi diversi, quelli piu’ rappresentati sono Nigeria, Guinea, Bangladesh, Senegal, Costa d’Avorio, Gambia. I minori arrivati nel 2017 sono 161 ()23 femmine) di cui 30 nell’hub minori e 131 nella comunita’ di pronta accoglienza per minori. Sono i dati sull’accoglienza di richiedenti e rifugiati nel territorio metropolitano di Bologna aggiornati al 31 marzo 2017. Sono 193 i posti in progetti Sprar per adulti nell’area metropolitana di Bologna, 30 quelli a Imola: al 31 marzo sono 200 gli adulti presenti, di cui 81 donne. Per quanto riguarda l’eta’: 33 hanno tra 18 e 25 anni. Sono 28 i Paesi rappresentati. I posti Sprar per minori sono 152 in 14 strutture: al 31 marzo sono presenti in 145, quasi tutti maschi. Per quanto riguarda l’eta’ all’ingresso: 58 avevano 17 anni e 50 erano neo-maggiorenni. I Paesi piu’ rappresentati sono Gambia, Nigeria e Ghana.

You might also like More from author

Comments are closed.