MALTEMPO, NUBIFRAGI NEL WEEK-END. COLDIRETTI: MILIONI DI DANNI

Il week-end appena trascorso ha segnato un nuovo stop a questa estate altalenante che ci sta accompagnando. Le previsioni dicono inoltre che non è finita: se nel Nord Italia torna il sereno, la perturbazione di origine atlantica che si è abbattuta sul nostro paese sta transitando verso il Meridione. Intanto qui da noi si fa la conta dei danni, sì perchè il meteo ci ha abituato ormai a violenti e repentini acquazzoni (accompagnati spesso da vento e grandine), che si scatenano rovesciando in pochi minuti grandi quantità di acqua. E’ la Coldiretti a fare il punto della situazione: negli ultimi giorni nella parte settentrionale della nostra penisola si sono verificati nubifragi con vento forte, bombe d’acqua, trombe d’aria e grandinate che hanno investito a macchia di leopardo le campagne dalla Lombardia al Piemonte fino all’Emilia Romagna, con campi allagati, vigne danneggiate, piante da frutto divelte, colture perdute, serre inondate e tetti scoperchiati. Nella nostra regione le zone più colpite sono state la bassa imolese e i comuni di Molinella e Medicina lungo la pianura bolognese: a farne le spese vigneti, barbabietola, il mais in fase di maturazione ma anche – spiega la Coldiretti – colture Dop come le patate e le cipolle, che in questo periodo sono in fase di raccolta. Tutto o in parte distrutto da 160mm d’acqua caduti sabato in solo un’ora, tra le 17.30 e le 18.30: i danni, stima l’associazione, potrebbero aggirarsi su diversi milioni di euro.

 

You might also like More from author

Comments are closed.