La cozza di Cervia va in finale!!!

(17.01.2013) E’ Cervia con la cozza, la prima località espressione di un prodotto DOP o IGP dell’Emilia
Romagna a conquistare la finale di 110 e Lode, la trasmissione in onda tutti i mercoledì in diretta
su Nuovarete, canale 110 del Digitale Terrestre (con replica il giovedì alle 9 e la domenica alle 10),
che mette in gara le realtà locali dell’Emilia Romagna attraverso la realizzazione di una ricetta che
abbia come base il prodotto DOP o IGP di riferimento. Le altre due semifinaliste sono il culatello di
Zibello e il Parmigiano Reggiano di Bibbiano in gara il 23 gennaio.

Ad aggiudicarsi la prima semifinale, che metteva di fronte la cozza di Cervia alla Patata di Budrio
è stata la compagine cervese che ha presentato una “misticanza con bruciatini di cozza di Cervia”
che ha convinto i componenti di giuria, superando i graditissimi nidi di gnocchi di patata al ragù
bolognese, presentato dalla squadra di Budrio capitanata dal sindaco Giulio Pierini e dal presidente
dela Pro Loco Ennio Pizzoli.

La giuria era composta oltre che dallo chef e presidente Stefano
Faccini, dal dottor Massimo Vincenzi, gastroenterologo e nutrizionista, dal Vice Presidente di
Coop Adriatica Giovanni Monti, da Ruenza Santandrea, Presidente di Cevico e da Rosa Maria
Pavoncelli, ex dirigente provincia Forlì/Cesena nell’ambito dell’agricoltura.

Particolarmente apprezzata, durante la trasmissione, la presenza dell’Enoteca Regionale dell’Emilia Romagna,
che ha seguito direttamente l’abbinamento dei vini, assieme alla azienda agricola Gaggioli di Zola
Predosa, la ricetta dello chef Stefano Faccini tra tradizione e innovazione e lo spettacolo del gruppo
Jamiromania.

Graditissima anche la presenza delle Terme di Cervia e del campione del mondo di
pattinaggio artistico a rotelle, il lughese Andrea Poli, accompagnato dalla sorella e allenatrice Alice
Poli. Mercoledì prossimo si affrontano per la seconda semifinale Bibbiano e Zibello.

You might also like More from author

Comments are closed.