INFLUENZA: IN AUMENTO LA COPERTURA VACCINALE

L’impatto dell’influenza stagionale in Emilia-Romagna “per adesso e’ ancora contenuto. Non registriamo casi particolari”. A dirlo e’ l’assessore regionale alla Sanita’, Sergio Venturi, che sottolinea poi come, a seconda dei territori, le vaccinazioni siano aumentate del 10-20%. Nella stagione 2017-2018, quella scorsa, si stima che in Emilia-Romagna si siano ammalate 681.000 persone. L’ondata di influenza ebbe “un inizio anticipato, simile a quello della precedente stagione, e ha raggiunto una intensita’ molto alta”, con un picco di 16,3 casi ogni mille assistiti, colpendo in particolare i bambini da zero a 14 anni. A diffondere questo dato e’ il Report epidemiologico conclusivo stilato dalla Regione Emilia-Romagna. Nel complesso sono stati segnalati 135 casi gravi nell’arco dell’intera stagione, che hanno portato alla morte di 48 persone. Dati in netto aumento rispetto al biennio precedente, quando ci furono 30 casi gravi e sei decessi nel 2015-2016 e 68 casi gravi con 32 morti la stagione successiva. Tra chi e’ stato ricoverato per influenza nel 2017-2018, 84 persone sono risultate non vaccinate e fra loro tre donne in gravidanza. In tutto, lo scorso inverno, sono state vaccinate contro l’influenza in Emilia-Romagna 735.527 persone, con una copertura tra gli anziani over 65 pari al 53,1%, in lieve rialzo rispetto alle ultime stagioni. Anche tra gli operatori sanitari si registra un aumento della copertura vaccinale, arrivata l’anno scorso al 29,6%. Reazioni avverse al vaccino: sono stati segnalati 34 sospetti eventi, di cui 25 non gravi; dei nove casi gravi, pero’, a seguito di valutazioni, solo uno e’ risultato correlabile al vaccino.

You might also like More from author

Comments are closed.