ECONOMIA: CRESCONO PRODUZIONE E FATTURATO INDUSTRIA, MA CALA OCCUPAZIONE

Prosegue a ritmo sostenuto la ripresa in Emilia-Romagna. La produzione dell’industria, a fine 2017, risulta aumentata del 3,1% e il fatturato cresce del 3,5. Ancora meglio fa il fatturato estero che sale di oltre 4 punti percentuali. Sono i risultati dell’indagine sull’industria della nostra regione realizzata da Unioncamere in collaborazione con Confindustria e Intesa San Paolo. Andamento positivo, ma disomogeneo figlio soprattutto di due comparti: l’industria della metallurgia e delle lavorazioni metalliche, che comprende larghi strati della subfornitura meccanica e che ha realizzato un fatturato record; e poi l’aggregato delle industrie meccaniche, elettriche e dei mezzi di trasporto, che ha messo a segno il più elevato incremento della produzione. Ma a procedere spedita c’è anche l’industria alimentare, soprattutto sul fronte delle esportazioni. Più lente la piccola industria del legno e del mobile, e quelle della moda. Per quanto riguarda la dimensione delle imprese, forte una correlazione con le performance: le piccole, le medie e le grandi crescono rispettivamente dell’1,6, del 2,7 e del 4,9%. Venendo all’occupazione, nel terzo trimestre del 2017 risulta pari nell’industria a quasi 524.000 unita’, in diminuzione del 2,2%: si tratta di una riduzione in controtendenza rispetto al lieve aumento nazionale. Le indicazioni giunte dalla cassa integrazione guadagni descrivono comunque “una situazione in netto miglioramento”, osserva Unioncamere: le ore autorizzate si sono pressoché dimezzate.

You might also like More from author

Comments are closed.