CREDITO: IN E-R OLTRE UN TERZO DELLA POPOLAZIONE HA RATE

In Emilia-Romagna il 34,8% della popolazione maggiorenne ha almeno un rapporto di credito attivo. Il territorio di Modena e’ quello che ha fatto segnare la quota piu’ elevata in regione; seguono le province di Bologna e Parma. All’estremo opposto si colloca Rimini. È quanto emerge dall’ultima ‘mappa’ elaborata da Crif, società specializzata in informazioni creditizie, relativa al primo semestre 2017. A livello nazionale, lo studio evidenzia che nel primo semestre oltre un terzo degli italiani registra almeno un contratto di credito rateale attivo e, a livello pro-capite, mensilmente rimborsa 356 euro: numeri in crescita, per quanto riguarda la percentuale di popolazione si tratta di oltre 4 punti percentuali. Guardando invece all’Emilia-Romagna, la rata media mensile da rimborsare è pari a 382 euro. La nostra regione si colloca al quinto posto, grazie soprattutto all’elevata incidenza dei mutui. Entrando nel dettaglio, se non spicca per numero di abitanti con contratti accesi, Rimini risulta addirittura quinta in Italia per importo della rata media, con 432 euro; seguono Modena e Bologna, distanziate. Per quanto riguarda infine l’indebitamento medio, la nostra regione è terza con 39.571 euro, preceduta da Lombardia e Trentino Alto Adige: a livello provinciale, è Bologna la più esposta, ottava a livello nazionale.

You might also like More from author

Comments are closed.