COMMERCIO: IL 2018 SI E’ CHIUSO CON UN CALO DELLE VENDITE

Continua il calo delle vendite nei negozi dell’Emilia-Romagna. Gli ultimi mesi del 2018 hanno visto una perdita dello 0,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. I dati emergono dal report di Unioncamere. La flessione risulta comunque meno pesante, alleggerendo il saldo tra le imprese che rilevano un aumento e quelle che rilevano una diminuzione. In ogni caso, tenuto conto della stagionalita’, le attese sono orientate ad una piu’ sensibile riduzione nel primo trimestre 2019. Lo scorso anno nel suo complesso si e’ chiuso con un calo delle vendite dell’1,6%, che segue il -0,5% nel 2017. Guardando il dossiere nel dettaglio, il non alimentare ha accusato la flessione piu’ ampia delle vendite, -1,3%. Per l’alimentare invece la correzione e’ stata piu’ contenuta, -1,1%, mentre iper, super e grandi magazzini hanno confermato la tendenza positiva. La piccola distribuzione accusa un calo dell’1,9%, mentre le imprese con almeno 20 addetti segnano +0,3%. Alla fine dell’anno erano attive 44.757 imprese, in calo del 2% rispetto a un anno prima. A livello nazionale la tendenza negativa e’ risultata leggermente piu’ contenuta. L’andamento e’ generato dall’ampia riduzione delle ditte individuali e da quella piu’ rapida delle societa’ di persone; crescono d’altro canto le societa’ di capitale.

You might also like More from author

Comments are closed.