BOLOGNA: I NAS SEQUESTRANO 4 LABORATORI TESSILI ABUSIVI

4 strutture ritenute abusive sequestrate, 7 persone denunciate e sanzioni amministrative per 20mila euro. E’ questo l’esito di una serie di controlli svolti dai Carabinieri del Nas in alcuni opifici di Bologna e provincia: si tratta, dicono i militari, di aziende di produzione tessile, pelletteria e oggettistica da regalo dove sono state riscontrate “inosservanza delle norme in materia di sicurezza dei luoghi di lavoro, impiego di manodopera illegale ed immigrazione”. L’obiettivo dei controlli, si legge nella nota, era “verificare il rispetto delle normative in materia di tutela della salute dei lavoratori e sicurezza e prevenzione negli ambienti”. Al termine dell’attivita’, i Carabinieri “hanno riscontrato numerose irregolarita’ relative al possesso di requisiti obbligatori per l’idoneita’ strutturale ed impiantistica degli ambienti lavorativi, la mancata valutazione dei rischi connessi ad eventi di incendio o esplosione, l’impiego di manodopera priva di regolare contratto” e in stato di irregolarita’, oltre che “l’utilizzo abusivo di locali di lavoro come dormitori e mense”. A causa di rilevanti carenze strutturali e autorizzative, sono state poi sequestrate “quattro strutture abusive, inclusi macchinari e attrezzature di lavoro, per un valore complessivo di oltre un milione di euro”, e sono state comminate sanzioni amministrative per 20.000 euro.

You might also like More from author

Comments are closed.